Professionisti

L’anima degli Enti del Terzo sono le persone, con il loro bagaglio di competenze ed esperienze. Spesso chi decide di lavorare in questo settore non è guidato principalmente dal possibile ritorno economico, bensì dal desiderio di contribuire a rendere il nostro mondo un posto dove sia sempre più desiderabile vivere.

Essere professionisti del Terzo Settore richiede un’elevata specializzazione, per affrontare un settore in continua evoluzione e particolarmente complesso, ma anche una forte motivazione personale e la capacità di lavorare e governare dinamiche estremamente fluide, mantenendo sempre il timone a dritta verso l’obiettivo.

Coaching per il fundrasing

Un percorso di accompagnamento dei fundraiser, e più in generale di un qualsiasi professionista, di realizzazione secondo i propri desideri e potenzialità

Spesso chi opera come fundraiser o professionista all’interno di una realtà del Terzo Settore vive l’esperienza di sentirsi “solo”, di non riuscire a coinvolgere il proprio gruppo di lavoro.

Può capitare che dopo diversi anni di impegno, spesso con orari e ritmi di lavoro superiori a quelli normali, qualcuno possa entrare in crisi motivazionale e/o professionale (il cosiddetto burn-out) rispetto il ruolo, spesso investito di grandi aspettative, responsabilità e soggetto a forte stress.

In altre occasioni invece il professionista può sentire la necessità di focalizzare meglio i propri obiettivi e i processi di realizzazione personale.

Attraverso un percorso di coaching, i professionisti:

  • individuano e focalizzano i propri obiettivi;
  • sviluppano nuove forme di pensiero;
  • scopre, rinforza e allena le proprie potenzialità.